Dal 25 agosto 2003



aprile 2005 < Maggio 2005 > giugno 2005



* Domenica 29 maggio 2005-2  Le piscine di sorgente calda

Il seminario a Sun Valley e‚ finito venerdi, cosicche‚ ieri e oggi abbiamo finalmente avuto una piccola vacanza, dopo tanto tempo. Jonathan, staff della compagnia di acque Trinity ci ha invitato in una casetta vicino alla fonte dell‚acqua Trinity. Con Jonathan siamo amici dal seminario tenuto in Idaho.

Il nome Trinity e‚ dato dal fatto che ci sono tre fondatori e tre sorgenti. La cosa piu‚ sorprendente di quest‚acqua e‚ che giunge da una profondita‚ di 2.2 miglia, ossia la piu‚ profonda sorgente nota fino ad oggi nel mondo. Inoltre, l‚acqua passa 16,000 anni sottoterra, dove si scalda, per poi uscire come acqua calda a circa 100 gradi Fahrenheit.

Delle tre sorgenti, una diventa un fiume naturale. Spesso la gente del posto e i turisti si bagnano e giocano con l‚acqua calda di questo fiume.


La prima sorgente, dove l‚acqua calda finisce nel fiume

La seconda sorgente e‚ accanto alla fabbrica dove imbottigliano l‚acqua da bere. E‚ l‚unica acqua imbottigliata che viene venduta in America senza alcun processo artificiale.


La seconda sorgente, con acqua calda da bere

Significa che l‚acqua e‚ molto pura. E la terza fonte esce dal fondo di una piscina davanti al nostro cottage. E‚ piu‚ che altro una vasca termale che una piscina. Un lato e‚ piu‚ profondo della nostra altezza e veniva usato come piattaforma per le immersioni. Data la temperatura calda, e‚ preferibile entrarci al mattino presto o la sera quando e‚ piu‚ fresco, quando ci potresti rimanere per delle ore.


la terza sorgente, la piscina d‚acqua calda

I signori Emoto non sono entrati subito nella piscina, dicendo che non si erano portati i costumi. Ma quando e‚ scesa la sera si sono fatti prestare dei costumi e sono entrati.

Abbiamo passato un bel fine settimana con questi amici dell‚Idaho e di Sun Valley, che il dott.Emoto chiama gli amici della Trinity.

Ognuno si e‚ sentito come a casa.

Ieri, abbiamo mangiato curry con del riso preparati da Kazuko a pranzo e gli amici Trinity erano contenti nel riempirci di cibo. Un altro pasto e‚ stato servito da Ann, gestore del cottage, sicuramente una gran cuoca!


Gli amici della Trinity e il riso al curry di Kazuko

Sono riuscita anch‚io a mettere in ammollo e rilassare tutta la stanchezza accumulata dall‚inizio del giro americano di seminari. Immerso in un‚acqua sacra e vecchia di 16,000 anni, anche il dott.Emoto ha fatto il pieno di energia.


il dott.Emoto mentre canta

IHM Ayano Furuya



* Domenica 29 maggio 2005  Vi ringrazio per l’incoraggiamento

Di seguito si trova il messaggio che il sig. Emoto ha mandato ai lavoratori IHM relativo al seminario sostenuto alle Nazioni Unite il 26 maggio. Inizialmente era stato realizzato solo per i dipendenti e le persone a cui era stato mandato ma si e’ considerato che il contenuto sia stato presentato molto bene e quindi potrebbe essere una utile referenza per i lettori. Quindi, con il permesso del sig. Emoto vi presentiamo questo messaggio.

(ai lavoratori dell’IHM)

*****

Vi ringrazio per essere venuti fin qui per incoraggiarmi e per i bei fiori e biglietti con messaggi di cuore che mi avete mandato. Le cartoline le ho ricevute dopo il seminario, mentre i fiori sono stati messi davanti alla mia sedia. Cosi, mentre parlavo, ogni tanto li guardavo, ricordandomi di voi.

I fiori erano molto piu’ belli dopo il seminario.


I fiori dei lavoratori IHM

Sapete tutti dal sig.Nemoto in quali circostanze e perche’ questa volta abbia tenuto una conferenza alle Nazioni Unite. Non ho capito completamente il vero senso dell’invito che ho ricevuto dalle Nazioni Unite fino al giorno in cui sono arrivato al seminario. Ho sentito che non dovevo essere esaltato ed aspettarmi troppo dall’ONU.

Quando ho saputo che la sala dove dovevo tenere il seminario era stata cambiata con una molto piu’ grande e quando sono entrato e mi sono seduto era gia’ stato messo un cartellino con il mio nome “MASARU EMOTO” e mi sono detto “Si, questa e’, davvero, l’Organizzazione delle Nazioni Unite”. E improvvisamente ne sono diventato cosciente e mi sono sentito emozionato in modo piacevole.

Mi sono incoraggiato da solo. Ho parlato con tutto il cuore al pubblico formato da 150 persone, per 40 minuti, con l’aiuto di un traduttore. Di seguito potete vedere il contenuto del seminario.

  1. lo stato attuale e la prognosi sull’effetto serra.
  2. Gli esseri umani e Gaia, la terra, sono uno e lo stesso essere. Cosa succedera’ se non si trasforma niente.
  3. L’esplosione della crescita della popolazione, in particolare negli ultimi 100 anni, ne e’ la causa.
  4. E’ stata usata una grande quantita’ di energia. L’energia e’ vibrazione, mentre la vibrazione emette calore: connessioni con l’effetto serra
  5. La popolazione crescera’ di 5 miliardi nei prossimi 100 anni. Prognosi fatta dalle Nazioni Unite.
  6. Le influenze hanno gia’ iniziato ad apparire. Mostrando una fotografia con un’isola dell’Oceano Pacifico e gli iceberg che si sciolgono.
  7. Non e’ cambiato niente, con noi succedera’ la stessa cosa che e’ successa con il Continente Mu o Atlantide.
  8. Ecco perche’ dovremmo produrre energia con altri metodi. Non con l’aiuto del fuoco ma dell’acqua.
  9. In un tale periodo, e’ apparso gia’ il libro “Il messaggio dell’acqua” e questo e’ stato diffuso in tutto il mondo, attraverso le donne, che sono il simbolo dell’acqua.
  10. Come si fotografano i cristalli dell’acqua.
  11. All’inizio non siamo riusciti a fare le fotografie, abbiamo avuto delle difficolta’, ma quando siamo riusciti a fare le prime foto, tutto e’ andato piu’ facilmente. Visione delle foto con i cristalli dell’acqua.
  12. 11 anni di osservazioni ci hanno portati alla conclusione che questi cristalli sono dei disegni che illustrano la vibrazione dell’energia.
  13. Nel frattempo, sono arrivato a capire cosa significhi vibrazione.
  14. Il principio della vibrazione, ha un legame, principalmente, con la risonanza. Spiegazione di questo, utilizzando un diapason.
  15. L’acqua e’ quella che trasforma la vibrazione in energia.
  16. Per questo, il fotografare i cristalli puo’ essere un nuovo metodo di osservazione dell’energia.
  17. Prova: sulla musica. Mostrando una foto di un cristallo d’acqua che ha ascoltato la nona sinfonia di Beethoven.
  18. Prova: sulle parole. Mostrando una foto con cristalli d’acqua ai quali si sono mostrate le parole “Grazie” o “sei uno stupido” in giapponese, inglese, tedesco e francese.
  19. Prova: le preghiere. Mostrando immagini video e foto di alcuni bambini che pregano per l’acqua.
  20. L’acqua alla quale si sono mostrate le parole “Amore e Riconoscenza” e’ cristallizzata nel modo piu’ bello.
  21. Queste due parole ci possono dare un indizio su come potremmo produrre energia dall’acqua.
  22. Presupponiamo che l’energia attiva e’ “amore” mentre l’energia passiva e’ “riconoscenza”.
  23. H20, la formula chimica dell’acqua, significa un amore e due riconoscenze. Quando l’umanita’ capira’ questa cosa, otterremo energia gratuitamente dall’acqua.
  24. Il vero senso della formula dell’energia scoperta da Einstein.
  25. E= (numero di persone) x (coscienza al quadrato). Da cui con quanto piu’ il nostro livello di coscienza e’ piu’ elevato, quanta piu’ energia si puo’ ottenere.
  26. Spiegazione del fatto che, in questo momento, la nostra coscienza ha solo un livello di 3/100.
  27. Se questo punto arriva a 100, sulla terra potranno vivere 60 trilioni di persone, cosi come il nostro corpo ha 60 trilioni di cellule.
  28. La miglior modalita’ di far crescere il livello di coscienza, e’ di redigere una versione per i bambini del libro “ Messaggio dell’acqua” e darla, gratuitamente, ai bambini di tutto il mondo. Potremo farlo attraverso la “Fondazione Internazionale Acqua per la Vita” che ho fondato in occasione della Decade Internazionale per l’Azione “Acqua per la Vita”, organizzata dalle Nazioni Unite. Spero di trasformare questa fondazione in un’organizzazione non governativa riconosciuta dalle Nazioni Unite, e a tal riguardo chiedo anche il vostro aiuto e sostegno.


Questo discorso si e’ concluso con applausi scroscianti. Credo di essere riuscito a conquistare la loro simpatia. Si e’ trattato di un seminario organizzato da una ONG cosicche’ dovrebbe portare una trasformazione diretta all’interno dell’ONU. Ma intanto e’ stato fatto un primo passo nella realizzazione delle mie idee. Cosa che, credo, significhi una buona cosa per me e l’istituto IHM.

Facciamo quindi dei bei libretti carini per i bimbi. Ovviamente, libri sull’acqua. E poi pubblichiamoli in tutto il mondo. Nei prossimi 10 anni daremo questi libri gratuitamente ai bimbi di tutto il mondo.

Lo scopo e’ semplice: “L’Hado dell’Amore e della Riconoscenza per il Progetto dell’Acqua” o “Progetto IHM”. Contiamo di poter iniziare questo progetto per il 16 novembre 2005.

Masaru Emoto, da Sun Valley, Idaho, USA.



* Venerdi 27 maggio 2005  Il seminario di Sun Valley

Il seminario alle Nazioni Unite e‚ dunque terminato e noi ci siamo alzati di nuovo alle quattro del mattino per volare da New York a Sun Valley, nell‚Idaho. Sun Valley e‚ una famosa stazione sciistica.


Sun Valley e‚ una stazione turistica tra le montagne

I residenti piu‚ famosi di questa piccola cittadina sono gli attori Bruce Willis e la sua ex-moglie Demi Moore. Avevano comperato una casa a Sun Valley quando erano sposati, ma poi dopo il divorzio la casa e‚ rimasta a lei. Pero‚ siccome Bruce Willis voleva stare vicino ai suoi figli, ha comperato una casa a fianco, pagandola cinque volte il suo prezzo di mercato. Abbiamo fatto un giro per vedere le case delle celebrita‚, solo che essendo tra i boschi non si e‚ visto un granche‚.

Comunque, al seminario di Sun Valley il dott.Emoto e‚ stato presentato dal signor Sokoloff, che aveva gia‚ invitato il dott.Emoto in settembre per incontrare il Dalai Lama.

Malgrado tutte queste alzatacce consecutive, anche in questo seminario il dott.Emoto non ha mostrato segni di fatica, e ha condiviso l‚esperienza del giorno prima alle Nazioni Unite.

IHM Ayano Furuya



* Mercoledi 25 maggio 2005  Il seminario di Oklahoma City

Oggi e‚ giornata di spostamento ma anche di seminario. Per fortuna Oklahoma City e Kansas City non sono molto distanti e cosi il viaggio non e‚ stato male; solo che essendo i signori Emoto in viaggio da tre mesi, inevitabilmente il loro bagaglio e‚ diventato piu‚ grosso. In particolare per tutti i regali che ricevono dalle varie persone durante la tourne‚.


Oklahoma e‚ famosa per il Bufalo

Il seminario e‚ iniziato alle 19 all‚interno del museo di scienze per bambini. Prima di ogni seminario dobbiamo provare l‚impianto audio-video: funziona il microfono? Dove ci sediamo noi? com‚e‚ l‚illuminazione? E per il proiettore e il computer? Dopo aver verificato tutto, un‚ora prima dell‚inizio, poi siamo andati all‚accoglienza, rientrando in sala cinque minuti prima delle sette.

E poi∑ un problema! Quello che veniva proiettato sullo schermo era solo una parte di quello che c‚era sullo schermo del computer, ma non sapevamo a cosa fosse dovuto e quindi non sapevamo come fare per risolvere il problema, fino alle 19.15 quando siamo intervenuti d‚emergenza: abbiamo ridotto la taglia dello schermo del computer in modo da rendere le immagini visibili anche se meno definite. Il dott.Emoto ed io continuavamo a correre di qua e di la‚ per cercare di risolvere le cose.


Anche il computer alla fine si e‚ messo a funzionare

Ero cosi preoccupata per il computer, anche perche‚ il giorno successivo avremmo avuto l‚incontro alle Nazioni Unite, che non riuscivo a concentrarmi su quello che il dott.Emoto diceva e gli ho dovuto chiedere piu‚ volte di ripetere.

Tra l‚altro, il dott.Emoto non era abbastanza concentrato durante il seminario proprio per i problemi avuti con il computer. Alla fine diceva „Oggi e‚ andata davvero male, mi dispiace molto per la gente che e‚ venuta ad ascoltare".

Alla fine pero‚ il seminario si e‚ concluso con la gente in piedi ad applaudire, e non appena siamo rientrati in albergo abbiamo chiamato l‚ufficio in Giappone per chiedere aiuto! Via telefono abbiamo provato in tutti i modi a sistemare il computer e alla fine in qualche modo ci siamo riusciti.

Dopodiche‚ siamo finalmente riusciti a rilassarci. Quindi, il seminario di domani alle Nazioni Unite dovrebbe andare bene. Ci dovremo alzare alle 4 del mattino per essere pronti a presentare a New York alle ore 15.

E‚ un periodo di belle levatacce al mattino presto, viaggi e giornate di seminari, ma dovremmo riuscire a farcela∑

IHM Ayano Furuya



* Martedi 24 maggio 2005  Il seminario di Kansas City

Di solito, quando non abbiamo da viaggiare durante il giorno abbiamo pero‚ un seminario fissato per quella sera e cerchiamo quindi di non avere altri impegni durante la giornata. Ma cio‚ non vuol dire che sara‚ una mattinata di relax.

E poi ci sono le giornate quando viaggi e hai anche da tenere il seminario. A volte ci troviamo a preparare la presentazione sull‚aereo.

Comunque, questa mattina avevamo ancora una cosa da fare, firmare i 300 libri della nuova apparizione del dott.Emoto „Il vero potere dell‚Acqua". Gli organizzatori hanno lasciato qualche scatolone di libri da far firmare al dott.Emoto, se ne avra‚ il tempo.

E siccome il dott.Emoto cerca sempre di accontentare tutte le richieste, soprattutto quando c‚e‚ da fare autografi, si e‚ messo a firmare tutti e 300 i libri. Insieme al suo autografo aggiungiamo anche un timbro con scritto „amore e ringraziamento" all‚interno del libro. Il lavoro di timbrare e rimettere i libri erano compito della signora Emoto e mio. Alla fine il lavoro di autografatura e‚ un lavoro di squadra di tre persone.


Ecco il mucchio di libri. Ce n‚e‚ voluta a timbrarli tutti

Il seminario era previsto per le 19.30 ma proprio prima di cominciare il dott.Emoto ha preferito cambiare il traduttore chiedendo a me di farlo. Mi sono trovata a tradurre davanti a 1.100 persone. Ce l‚avevo fatta con 400 ma avevo piu‚ di un timore davanti a tutte queste persone, in una sala cosi grande e ben attrezzata.


La sala con piu‚ di un migliaio di persone

A questo seminario e‚ venuto a sostenerci un vecchio amico del dott.Emoto, Silver Star.

Com‚e‚ andato il seminario? Beh, io ero un po‚ nervosa all‚inizio ma poi dato che dovevo rimanere attenta ad ogni parola del dott.Emoto non ho avuto davvero il tempo di preoccuparmi di tutto quel pubblico. Alla fine, penso che il dott.Emoto si sia divertito e sia stato in grado di inviare il suo messaggio di amore e ringraziamento per l‚acqua a tante persone.

IHM Ayano Furuya


* Lunedi 23 maggio 2005 Il seminario di Montreal

Da Kansas City oggi siamo andati a Montreal. Prima di partire parte del personale e degli organizzatori del simposio ci stavano aspettando nella hall dell‚hotel.

Anche Marylin, una delle organizzatrici dell‚evento, era lì. Mi ricorda le nonne delle favole, piccolina e piena di energia. Le e‚ piaciuto cosi tanto il seminario di Emoto che l‚ha gia‚ invitato anche per il simposio dell‚anno prossimo.


Marylin al centro, una delle organizzatrici

Mentre ci stavamo salutando all‚hotel, ha detto qualcosa di molto bello ed impressionante: „Posso vedere un po‚ del futuro. Quello che sta facendo e‚ davvero importante. Ricevera‚ un grosso finanziamento che l‚aiutera‚ nella creazione di laboratori in piu‚ parti del mondo. E molti scienziati cercheranno di replicare quello che sta facendo. Tuttavia, solo le persone di buon cuore lo potranno fare. Ci saranno anche persone che non amano quello che sta facendo e si metteranno di mezzo. Ma non si preoccupi, perche‚ arrivera‚ una forza potente che spazzera‚ via tutto. Lei ha delle idee che il mondo non e‚ ancora pronto a recepire".

Il dott.Emoto ripete‚ la storia allegramente la sera, davanti ad un bicchiere di vino. Molte persone in passato hanno dato avvertimenti e precauzioni nella speranza di aiutare il dott.Emoto, ma Marylin non ha detto niente di negativo. Anzi, ha dato fiducia al dott.Emoto e a tutto lo staff.

Con questa felice storia, i signori Emoto ed io abbiamo festeggiato, aprendo le due bottiglie di vino che l‚organizzatrice di Kansas City ci aveva preparato. Cosi, con un po‚ di allegria, abbiamo continuato la pratica per una presentazione alle Nazioni Unite, prevista per il 26. Avra‚ pero‚ solamente 40 minuti che, con il traduttore, ne lasciano solamente 20 a disposizione. Ma eravamo tutti coinvolti sul cosa avrebbe potuto dire o meno, togliendo o aggiungendo argomenti per riuscire a farli stare nei tempi. Alla fine, dobbiamo solo aspettare e vedere come andranno le cose.

IHM Ayano Furuya



* Domenica 22 maggio 2005 il debutto da traduttrice

Siamo giunti alle ultime tre settimane della tourne‚ del dott.Emoto di tre mesi. Io, Ayano Furaya, sono tornata negli Stati Uniti per rimanergli vicino in queste ultime tre settimane.

Con i signori Emoto ci siamo incontrati a Montreal, dove il dott.Emoto e‚ stato invitato, in qualita‚ di uno dei relatori di spicco per un simposio che durera‚ oltre una settimana. Anche a meta‚ maggio la citta‚ era fredda. Ed io mi ero portata solo cose estive, visto che poi ci sposteremo nel sud degli States e a Miami. Per fortuna, il seminario si teneva nell‚hotel dove eravamo noi e quindi non sono dovuta uscire al freddo molte volte.

Si potrebbe pensare che dato che siamo in un posto nuovo, dovrei andare a fare un giro della citta‚. Pero‚, il programma del dott.Emoto e‚ cosi pieno che rimane davvero poco tempo libero.

Oggi e‚ stato uno di quei giorni piuttosto indaffarati.

Ci siamo incontrati alle 8 per colazione, poi una riunione in camera, per preparare un‚intervista alla radio per le 10. Il conduttore della stazione radio e‚ Master Sha, un maestro Chi ed amico del dott.Emoto. Anche lui partecipera‚ al simposio.

L‚intervista e‚ stata tenuta da Master Sha, mentre io traducevo per il dott.Emoto. Ero un po‚ nervosa al pensiero che anche la mia voce sarebbe stata registrata alla radio. Non sono un traduttore professionista ed era la mia prima esperienza in un programma radio.

Sembrava pero‚ che il dott.Emoto fosse abituato a questo tipo di interviste ed era molto rilassato. Mentre ero completamente impegnata ad usare tutta la mia testa per la traduzione, il dott. Emoto ha risposto ad ogni domanda considerando il fatto che aveva un tempo limitato a disposizione.

Dopo l‚intervista, gli organizzatori del simposio, hanno preparato una festa. Molti relatori ed ospiti sono venuti insieme per condividere il pasto. Abbiamo scoperto che questo simposio si organizza da 30 anni e che c‚erano delle persone che hanno partecipato per anni. Il dott. Emoto potrebbe essere una di quelle persone che da questa volta ritornera‚ ogni anno. (Gli organizzatori gli hanno gia‚ chiesto di ritornare l‚anno prossimo).

La colazione e‚ iniziata alle 12 e finita alle 14. Poi siamo andati alle presentazioni di quel giorno del seminario. Ho marcato il mio debutto come traduttore del dott. Emoto al seminario di Montreal. La maggior ragione per cui sono stata traduttore e‚ che non c‚erano traduttori adatti in citta‚. Comunque dopo il mio debutto, ho tradotto 12 volte in 8 seminari nelle successive tre settimane.

Ero un po‚ preoccupata perche‚ il dott. Emoto non mi aveva mai sentito tradurre i suoi seminari ed aveva gia‚ pianificato per me la traduzione in 8 seminari. D‚altro canto questo significava che aveva molta fiducia in me. Dovevo quindi far si che questo seminario di Montreal fosse davvero un buon seminario.

Alle 16 inizia il seminario. I 400 posti a sedere erano tutti occupati. Io pero‚ ho continuato ad andare avanti e indietro per verificare che tutto fosse in ordine, e non ho avuto il tempo di rilassarmi un attimo.

Avendo sentito piu‚ di una lettura in passato, penso di essere stata in grado di trasferire il messaggio al pubblico senza troppi errori. Quando poi la gente si e‚ alzata in piedi per l‚applauso finale mi sono commossa nel vedere tutto questo loro apprezzamento.


Il debutto della traduttrice omaggiato dal pubblico

Comunque, dopo siamo rimasti per la parte degli autografi, cosicche‚ ero ancora tutta presa dal lavoro per un bel po‚, traducendo tutti i complimenti e i ringraziamenti delle persone verso il dott.Emoto, mentre lui continuava a firmare.

Alla fine, verso le 20 la coda di persone e‚ finita e siamo potuti andare a cena. Questa sera ci sara‚ del cibo cinese con Master Sha. Ci ha cosi portato in un ristorante con molti cinesi che si stavano gustando i vari piatti. „Avremo sicuramente una bella cena!‰ ha esclamato il dott.Emoto.

Ancor meglio del previsto, abbiamo avuto il piacere di gustare deliziosi piatti uno dopo l‚altro. Siamo rimasti particolarmente impressionati dall‚aragosta di Vancouver.

Parte di una grande cena

Con Master Sha sulla destra

E si e‚ cosi conclusa questa lunga giornata!

Ayano Furuya, IHM



* Domenica 15 maggio 2005 – Il seminario di Philadelphia

[Consideriamo come evidenti queste verita‚: che tutti gli uomini sono stati creati uguali, che sono stati dotati dal loro Creatore di alcuni Diritti inalienabili, tra i quali la Vita, la Liberta‚ e la ricerca della Felicita‚.]

Si tratta di una citazione dalla Dichiarazione d‚Indipendenza. Il movimento per l‚indipendenza partì qui da Philadelphia, a circa 40 minuti di volo da New York. Molti non sanno che un tempo Philadelphia era la capitale di questo stato.

Philadelphia e‚ un luogo importante per Thomas Jefferson (il terzo presidente degli Stati Uniti) e anche per le 13 virtu‚ di Benjamin Franklin. Senza questi due uomini, forse non ci sarebbe stata l‚indipendenza degli Stati Uniti. Qui si trova il Museo di Franklin, il memoriale dell‚indipendenza ed altre costruzioni che ci ricordano che tutto il movimento per l‚indipendenza partì da qui. E‚ una citta‚ che significa qualcosa di speciale anche per il dott.Emoto.

La bellissima costruzione storica era il Municipio

Il seminario si e‚ tenuto all‚Universita‚ Thomas Jefferson


Il seminario di oggi e‚ stato organizzato da un gruppo di yoga chiamato Yoga Research Society. C‚era un workshop del dott.Puratap, rappresentante del gruppo di questa mattina. E nel pomeriggio il seminario tenuto dal dott.Emoto. C‚erano 350 posti, rapidamente riempiti e ancora delle persone rimaste in piedi.

Il seminario e‚ scivolato via molto bene, anche grazie all‚aiuto del traduttore Keijirou Yamaguchi. Mi sembra sempre che vada tutto bene quando c‚e‚ la persona giusta, allora il dott.Emoto sviluppa di piu‚ la discussione, coinvolgendo ancor di piu‚ il pubblico. Il traduttore e‚ uno dei fattori piu‚ importanti affinche‚ un seminario vada bene o meno.

Alla fine del seminario il dott.Emoto ha proposto „Vorrei fornire questo adesivo delle 13 virtu‚ di Benjamin Franklin alla scuola e in altre istituzioni pubbliche di Philadelphia, cosi se qualcuno e‚ interessato, vi prego di venire a prenderlo. Naturalmente sono venuti in moltissimi. Anzi, purtroppo non ce n‚erano abbastanza per tutti quelli che avevano mostrato interesse, ma penso che con questo adesivo sia l‚idea da diffondere quella che conta. E come ha detto il dott.Emoto, „senza pace negli Stati Uniti non ci sara‚ pace nel mondo.

Al seminario

Il pubblico tutto preso dal dott.Emoto sul palco


Gli applausi riempiono tutta la sala

Dopo il seminario, il dott.Puratap ci ha portati ad una libreria dal nome Ghirlanda delle Lettere, specializzata in libri spirituali e new age. Naturalmente c‚era anche un angolo per tutti i libri riguardanti i cristalli d‚acqua.

Il proprietario della libreria, Candis, pratica yoga da 30 anni, ed e‚ stata la persona che ha presentato il libro sui cristalli a Cynthia della casa editrice Beyond Words. E‚ stata dunque la persona che ha permesso che Il messaggio nascosto dell‚Acqua diventasse un bestseller negli Stati Uniti.

Lei ed il suo staff erano molto entusiasti nel vedere il dott.Emoto visitare la libreria e autografare i libri.

Il dott.Emoto mentre autografa i libri, con lo staff della libreria

A destra Candis, a sinistra il traduttore Yamaguchi e il dott.Puratap

E questo e‚ stato per me l‚ultimo racconto per il diario. Spero di avervi trasmesso un po‚ dell‚atmosfera dei seminari del dott.Emoto.


Da sinistra, Yamaguchi, i signori Emoto ed io, dopo il seminario

Grazie a tutti.

Hiroko Nomoto



Il lago Ontario e‚ a circa 15 minuti in macchina da Toronto ed e‚ il piu‚ grande lago dei Cinque Grandi Laghi. L‚acqua pareva piuttosto limpida e Chieko ci ha detto che quella zona prima era industriale e l‚acqua era inquinata. Adesso, grazie allo sforzo delle persone, il lago sta tornando bello come prima.

il lago Ontario
da destra: Chieko, i signori Emoto ed Emi, amico di Chieko

Abbiamo avuto una preghiera per il lago Ontario con i Nativi che hanno fatto delle preghiere per l‚acqua al seminario e con i quali avevamo chiacchierato il giorno prima. Molte persone si sono raccolte attorno all‚acqua e stavamo in cerchio attorno ad una bottiglia con dell‚acqua del lago. Una donna nativa dell‚Isola delle Tartarughe ha tenuto una preghiera per il lago. Poi ognuno di noi ha ricevuto un goccio dell‚acqua della bottiglia che aveva ricevuto le preghiere. Alla fine, Emoto ha cominciato a raccontare l‚esperimento della preghiera al lago Biwa in Giappone. Tutti lo stavano ad ascoltare profondamente.

Abbiamo chiuso la cerimonia versando il resto dell‚acqua nel lago, esprimendo la nostra gioia e le nostre preghiere con un ballo. Il Canada e‚ noto per l‚abbondanza delle sue acque, ma la gente del posto mi ha detto che ci sono aree che stanno soffrendo dell‚aumento dell‚inquinamento dell‚acqua. Quindi, il dott.Emoto ha espresso un forte augurio per i canadesi per proteggere le loro acque.

Alla cerimonia della preghiera,
dott. Emoto
Con i partecipanti
Il cane dell‚organizzatore Luna e‚ venuta anch‚essa a pregare


Ci siamo tutti divertiti al ballo di preghiera

Cosi, oggi e‚ l‚ultimo giorno a Toronto e voglio raccontarvi brevemente di un gruppo di persone che stanno lavorando duramente con noi durante il nostro soggiorno. Si tratta dell‚equipe della Televisione CBC. Hanno filmato Emoto da vicino e attentamente per tre interi giorni. Queste riprese verranno utilizzate per un documentario che verra trasmesso ad ottobre.

Grandi sorrisi con lo staff della CBC.
Nell‚acqua fredda a filmare

Hiroko Nimoto


* Sabato 7 Maggio 2005 – Il seminario di Toronto

Toronto era salita alla ribalta ovunque quando si parlava della SARS circa due anni fa. Emoto aveva espressamente richiesto di poter venire a parlare qui allora. Questa e‚ quindi la prima volta per lui qui a Toronto in due anni.

Molta gente era gia‚ in coda ad attenderlo 40 minuti prima dell‚apertura delle porte.

In qualita‚ di assistente al risonante evento, sedevo in prima fila, aspettando l‚inizio del seminario. Prima del discorso pero‚ c‚e‚ stata una performance di percussioni e di preghiere per l‚acqua dei Nativi dell‚Isola delle Tartarughe. Poi, la lettura! C‚e‚ pero‚ stato un problema con il microfono del traduttore che ha preso circa un quarto d‚ora per fissarlo. „Intanto cantero‚ una canzone!‰ ha detto Emoto per intrattenere il pubblico.

la lunga coda di persone ad aspettare
le preghiere per l‚acqua dei Nativi

Alla fine si e‚ risolto. Chieko e la signora Emoto hanno sostenuto il dott.Emoto molto bene e tutto e‚ andato per il meglio sino alla fine. Chieko e‚ una delle traduttrici di cui Emoto si fida di piu‚. Anche lei sembrava divertirsi parecchio durante il seminario. Stavo diventando uno degli attenti ascoltatori pieni di sospiri ed emozioni provocate dalla presentazione di Emoto e dalle foto dei cristalli. Stavo gustando il seminario piu‚ di qualunque altro e mi stavo dimenticando di assistere durante l‚esperimento di sintonia con la forchetta. Sono dovuto correre sul palco all‚ultimo momento (non una grande entrata, come invece speravo∑)

Il seminario si e‚ chiuso con la breve storia di Emoto in film. Quando sono tornate le luci, tutte e 500 le persone si sono alzate ad applaudire entusiaste. Il posto si e‚ scaldato, pieno di emozione, che mi e‚ venuto caldo mentre facevo le foto.

l‚ovazione in piedi che mi ha fatto lacrimare
da sinistra: la sig.ra Kazuko, il dott.Emoto, Chieko. Un grando giro d‚applausi per il team dell‚H2O

Dopo il seminario, abbiamo avuto una cena e un incontro con i Nativi che avevano suonato all‚inizio. C‚erano circa una ventina di persone dall‚Australia e dai Caraibi. Ognuno dichiarava di come fosse „toccato per la grande similarita‚ tra le idee espresse tramite i cristalli d‚acqua e quello che i miei antenati ci insegnavano‰. Fino a quando ci saranno persone che sostengono il lavoro del dott.Emoto in questo modo, non e‚ solo responsabilita‚ di Emoto ma di tutti noi quale suo staff di diffondere il messaggio dell‚acqua in tutto il mondo.

Hiroko Nomoto



Salve a tutti!

Mi chiamo Hiroko Nomoto dell‚IHM e viaggero‚ con il dott.Emoto per una parte del suo lungo giro di seminari.

Sono arrivato a Toronto con uno stop a Chicago. Arrivato all‚hotel, sono andato subito a trovare i signori Emoto, ansioso di vederli dopo il lungo viaggio. Pero‚ non c‚e‚ stato neanche il tempo di rilassarsi e festeggiare l‚incontro che il dott.Emoto era gia‚ pronto per un‚intervista alla radio della CBC, fissata alle ore 19. La traduttrice, Chieko Bond, e‚ sposata con un canadese e abita qui da 15 anni. Ha gia‚ tradotto per Emoto, cosicche‚ l‚incontro e‚ andato tutto molto liscio. Sara‚ lei a tradurre anche il seminario di domani.

Non appena l‚intervistatore e‚ arrivato si e‚ iniziato subito. All‚inizio ha chiesto se andava bene se Emoto parlava in giapponese mentre la traduzione in inglese veniva sovrapposta alla sua voce in sottofondo. Emoto pero‚ ha rifiutato, dicendo che il fatto di sentire la sua voce lo considera un Hado importante per la gente che lo ascolta. „Spero che non ci siano problemi nell‚avere il traduttore che interviene man mano dopo di me‰ ha detto. Proprio perche‚ si tratta di uno show radio, preferiva che la gente ricevesse almeno l‚Hado della sua voce in giapponese.


L‚intervista radio alla CBC

Mi dissero che aveva appena avuto un‚intervista anche per la Televisione CBC, sebbene non si vedesse alcun segno di fatica in lui, e anche l‚intervista radio e‚ andata bene. (Avrei voluto chiedergli dove trova tutta questa energia?!). Le coinvolgenti domande dell‚intervistatore e il buon lavoro di squadra tra Emoto e Chieko hanno fatto scorrere l‚ora d‚intervista al meglio. All‚ultima domanda, e‚ stato chiesto „La prego di dirmi se c‚e‚ qualcosa che pensa che non abbia capito o male interpretato durante questa intervista‰, e la risposta e‚ stata „Ah, solo una cosa non ha capito, che ho davvero fame adesso!‰, scherzando. E il giornalista ha risposto con „eh, anch‚io!‰, ridendo. (ed io stavo pensando la stessa cosa∑!). Queste battute hanno aiutato a mantenere l‚intervista in un‚atmosfera rilassata e distesa.

Con i signori Emoto e Chieko siamo cosi andati ad un ristorante vicino per gustare un buonissimo sushi.

E domani sara‚ il mio primo seminario oltreoceano al quale partecipero‚. Sono troppo emozionato per andare a dormire!

Hiroko Nomoto



* Mercoledi 4 Maggio 2005 – il seminario di Sacramento

Questa e‚ la mia ultima cronaca che vi scrivo, direttamente da Sacramento. Ho provato a cercare questo posto sulla cartina ma non l‚ho trovato, essendo una piccola cittadina. E mi sembra che il dott.Emoto stia preferendo sempre piu‚ proprio queste citta‚ che non si trovano sulle grandi rotte. A significare di come il suo messaggio si stia diffondendo in ogni parte degli Stati Uniti.

Ci siamo lasciati con Michiko questa mattina e siamo andati al luogo d‚incontro all‚hotel Red Lion. E‚ un albergo che ospita vari convegni durante l‚anno e ha parecchie camere sufficienti per tutti i partecipanti.

Il seminario si e‚ tenuto nella sala piu‚ grande, che tiene fino a 400 posti, ma abbiamo stretto i posti e siamo riusciti a mettere circa 500 sedie. Pare che ovunque vada Emoto gli spazi siano sempre strapieni.

Il dott.Emoto ha catturato subito l‚audience con il suo umorismo. Tante sono state le esclamazioni e i segnali d‚ammirazione. Man mano che questa tourne‚ va avanti e piu‚ il contenuto dei discorsi va sempre piu‚ in profondita‚ e l‚incontro dura sempre piu‚ del tempo previsto.

Voglio condividere com‚e‚ andato il seminario con tante foto

Ron, il traduttore, e‚ stato in grande forma e lui stesso ha detto che „e‚ stato il miglior seminario che ho tradotto. Sembra che il suo modo di tradurre consista nel chiudere gli occhi e chiedere a Dio che le parole scorrano dalle sue labbra mentre lui traduce sul momento quasi inconsciamente. Ci sono pero‚ anche volte in cui alcune voci del pubblico lo fanno tradurre erroneamente. Ad esempio, e‚ accaduto due volte oggi: la prima quando ha „tradotto qualcosa di cui il dott.Emoto non ha parlato. E l‚altra e‚ stata quando ha visto una persona che era andata per prendere un opuscolo e ha preso anche gli adesivi sulle 13 virtu‚ di Benjamin Franklin che erano li come regalo per la gente. E lui pensava dentro di se‚ „No! non prenderli!, dimenticando cosi quello che stava dicendo Emoto.

La rosa nella foto era rimasta in auto tutto il giorno prima ed era appassita, ma dopo una notte nella camera di Ron e‚ tornata a splendere. Sono ancora affascinata dalla forza dell‚amore e della gratitudine.

Passo adesso il diario al prossimo assistente, Hiroko Nomoto dell‚IHM. Grazie per la vostra attenzione!

Hirotsugu Hazaka



* Martedi 3 Maggio 2005 – il seminario di Palo Alto

Colazione in hotel alle 8. Il dott.Emoto va a fare una passeggiata, mentre la sig.ra Emoto, il sig.Hazaka ed io facciamo riunione fino alle 10. Poi incontro con Manfred dell‚Inter License e a mezzogiorno pranzo tutti insieme. Nel pomeriggio, il dott.Emoto ha rilasciato un‚intervista per un giornale. Altra riunione per me, la sig.ra Emoto, Hazaka e Cyntia della casa editrice Beyond Word, seguito poi da un incontro con Cindy del museo d‚arte di Denver. Poi diretti al seminario.

Finalmente, alle 19 e‚ iniziato un seminario di circa due ore a Palo Alto, cittadina dell‚Universita‚ di Stanford. La gente era in coda per gli autografi ancor prima dell‚inizio. Una volta conclusosi il seminario, durato una mezz‚ora in piu‚ del previsto, tutte e 900 le persone hanno applaudito con entusiasmo. C‚era un sacco di energia ed era chiaro che tutto era stato molto apprezzato. E ovviamente un‚altra lunga coda per le firme anche alla fine. Alla fine, siamo tornati in albergo dopo le 23. Abbiamo festeggiato la fine della giornata con del vino californiano e dei sushi, una combinazione alquanto interessante.

All‚arrivo

Michiko Hayashi



Ci siamo incontrati con gli Emoto e il sig.Hazaka verso mezzogiorno e da Los Angeles siamo volati a San Francisco per visitare l‚Istituto di Scienza Noetica, a due ore dall‚aeroporto.

Il Golden Gate sulla strada verso l‚Istituto

Alle tre, uno scienziato e‚ venuto per farci fare un giro del posto. Le palazzine erano degli anni ‚70, parte di un‚Universita‚, ma l‚Istituto e‚ stato inaugurato cinque anni fa.

E‚ un posto di circa 200 acri sulla cima di una collina. Vicino agli studiosi e allo staff ci sono circa 3000 mucche che pascolano li. E mentre stavamo facendo il giro abbiamo intravisto un cervo passare nel bosco. Si percepiva una bella armonia con la natura, specialmente con tutte quelle semplici strutture in legno attorno. Ci sono stanze per 110 persone, che possono cosi venire per un laboratorio e rimanere anche durante il fine settimana. Ci hanno anche detto che in futuro intendono costruire un mulino a vento per avere ancora meno impatto sull‚ambiente.

La nostra guida di oggi e‚ uno scienziato specializzato nella fisica psicologica. Negli ultimi quattro anni ha fatto ricerche non tanto sulle reazioni del corpo fisico quanto sulle reazioni del cuore e dell‚animo delle persone. Il risultato di centinaia di test di coscienza gli ha dato la certezza che la „coscienza‰ sia connessa tra le persone. Ad esempio, se una donna che ha il marito con un cancro terminale gli invia profondo amore e speranza di guarire, il marito avra‚ sicuramente dei segnali positivi. Il dott.Emoto e‚ stato molto contento di sentire questi risultati delle ricerche. E a sua volta lo scienziato era molto interessato alle ricerche sull‚acqua del dott.Emoto.

Dopo il giro del posto, il dott.Emoto ha fatto una presentazione di circa un‚ora per i 30-40 studiosi alla stanza circolare del Noetico. Anche dopo la presentazione, alcuni degli studiosi rimanevano vicino per sentirlo parlare con la gente. Abbiamo anche cenato insieme a loro e allo staff, cosicche‚ ce ne siamo andati dopo le otto di sera. L‚istituto ha manifestato un forte interesse nel voler collaborare con il IHM in futuro.

Molti ricercatori, assistenti e membri del consiglio direttivo hanno partecipato

Avevano tutti un sacco di domande

Michiko Hayashi



Il centro questa domenica era pieno con circa mille persone. E‚ un posto condotto dal carismatico padre Micheal e i suoi amici.

Il seminario era previsto alle due e mezza del pomeriggio, ma eravamo gia‚ li alle 11 per un incontro preliminare. All‚arrivo abbiamo sentito una forte musica provenire dal centro. Come siamo entrati siamo stati accolti da Micheal che ha annunciato al microfono „Il dott.Emoto e‚ arrivato!‰. E subito sono partiti gli applausi. Sembrava come essere dentro ad un film delle suore di Whoopi Goldberg e la banda del coro. Sembra essere un posto ricolmo di gioia di vivere e felicita‚.


Padre Micheal

L‚abbiamo cosi sentito parlare riguardo a: „Agape in greco significa amore incondizionato. Il nostro augurio alla gente e‚ di risvegliarlo in essi tramite questo centro.

Abbiamo molto apprezzato questa specie di bagno terapeutico di musica in un mini concerto della messa domenicale.

Il seminario del pomeriggio e‚ stato un grande successo. Lo potete capire benissimo anche dalla lunga coda di persone che sono rimaste per chiedere l‚autografo sul libro.

Ancora un‚ovazione in piedi
La coda per l‚autografo
Miranda e‚ venuta a trovarci
La conclusione

Hirotsugu Hazaka


inizio pagina

prima pagina


::::::::::Copyright(c)2003 Masaru Emoto All Rights Reserved::::::::::