Dal 25 agosto 2003



settembre 2005 < ottobre-dicembre 2005 > gennaio 2006



* 28 dicembre, 2005 Auguri di un Felice Anno Nuovo




* 26 dicembre, 2005 Andando a Khaorak

Dopo che sono partito dall'hotel alle 7 di mattina, ho preso un taxi, affittato dalla sig.ra Yukawa, fino a Khaorak. Khaorak è una spiaggia che si trova a circa un'ora e mezzo da Phuket. Si dice che da 1000 fino a 2000 persone vi hanno perso la vita per causa dello Tsunami.


La spiaggia di Khaorak che lo Tsunami ha inghiottito l'anno scorso. É difficile da immaginare che questa cosa terribile è successa qui dove c'erano dei turisti che nuotavano tranquilli come adesso.


Sulla spiaggia di Khaorak. Ho offerto dei fiori per le vite perdute

Si dice che molti da quelli che sono morti erano europei. Adesso, che sono qui, ho notato tanti turisti europei in Samui quanto in Phuket. Capisco perché chi abita in posti freddi voglia venire in questo posto assolato in vacanza.

Sfortunatamente, solo circa 20 persone si sono ritrovate per partecipare alla cerimonia sulla spiaggia. E' possibile che la notizia di questa cerimonia non è stata diffusa molto. In più c'erano alcuni servizi commemorativi ufficiali organizzati là, cosi è da capire perché hanno partecipato tanto pochi a questa cerimonia. Legato a questo, la sig.ra Yukawa a detto: "non è importante il numero di persone. Ho chiamato molte persone tramite internet e ho ricevuto molte belle risposte; per esempio, ci sono 3000 studenti di 450 classi differenti dell'Accademia per i Bambini di Shichida in Giappone che partecipano insieme a noi in questo momento. Io credo che i giapponesi devono fare qualcosa qui. Per questo ho organizzato questo evento". Sono stato impressionato dai suoi pensieri positivi.
Cosicché ho messo tutto il cuore per condurre queste cerimonie.
„Incominciamo a recitare un sutra che ho imparato dal mio professore, Nobuo Shioya. Si chiama Grande Dichiarazione e dice così:

'Infinito potere dell'Universo si è cristallizzato per creare un mondo di verità ed armonia perfetta'.‚
In altre parole, esiste energia nell'Universo che è eterna. Quando vi possiamo entrare in risonanza focalizzando la nostra coscienza là, questa si riversa sotto forma di energie equilibrate nel corpo d'acqua che si trova di fronte. Motivo per cui diciamo questo nel tempo passato, è perché esprimiamo la nostra fede, e che crediamo veramente in questa cosa.

Avanti recitiamo questo sutra 10 volte.


La cerimonia commemorativa sulla spiaggia. Ho recitato la Grande Dichiarazione.

Non c'erano molte persone e nessuno sapeva il giapponese, ma tutti hanno recitato dopo di me, con voce forte e chiara. Dopo, ho recitato: "acqua, ti ringraziamo, acqua , ti amiamo, acqua, ti rispettiamo" in lingua giapponese, thailandese, cinese, malese e svedese (c'era una coppia svedese che ha partecipato alla cerimonia). Dopo che ho recitato questo insieme, ho intonato con tutti il Canto della Gioia (Song of Joy).

Immediatamente dopo, ho tenuto un seminario commemorativo nel quale ho parlato di "da dove veniamo, perché siamo quì e dove andiamo dopo al morte", per due ore.


Anita che era là per un servizio giornalistico è venuta li ad ascoltarmi. Lei ha contatti con il dipartimento per i problemi dell'ambiente delle Nazioni Unite, cosicché ci siamo capiti molto bene.

C'erano circa 40 persone, ma credo che fa parte del mio destino che parli di un simile soggetto in questo luogo. Tutto è dovuto alla sig.ra Yukawa. Ti ringrazio, Manami.


Il ristorante dove abbiamo fatto il nostro ultimo pranzo, insieme con l'amico malese di Manami.




* 25 dicembre, 2005 Andando a Phuket

Ho passato la vigilia di Natale senza una goccia di alcol, il primo della mia vita, insieme a mia moglie. Ho cercato che il livello di zucchero nel sangue, che era di 389, non mi influenzasse nel tempo che volavamo verso Phuket con l'aereo del pomeriggio. Andavo là per partecipare alla cerimonia sul disastro prodotto dallo Tsunami.

Il volo da Samui a Phuket è durato circa 40 minuti. Dal finestrino dell'aereo ho potuto vedere alcune delle conseguenze dello Tsunami. Palme allineate lungo il litorale creavano ombre spaventose apparentemente umane sulla superficie calma del mare. Queste ombre continuavano fino alla riva e non mi sono trattenuto dall'unire le mani e pregare per tutti gli uomini che hanno perduto la vita un anno fa.

Manami Yukawa, l'organizzatrice dell'evento è venuta prendermi all'aereoporto di Phuket.


Questa è Manami Yukawa

Lei lavora alla scuola educazionale Shichida in Malesia. Ha organizzato questo evento perché è stata colpita dall'urgenza di fare qualcosa dopo che ha visto le devastazioni dello Tsunami dello scorso anno.

Il suo piano sembrava impossibile perché non aveva dietro ne una organizzazione ne abitava in Thailandia. E' passato poco più di un anno da quando è venuta dalla Malaysia. Probabilmente non conosceva neanche delle persone che l'avrebbero potuta aiutare. Tuttavia sono stato impressionato dalla determinazione che ha dato prova, cosicchè le ho promesso di partecipare anche io a questa cerimonia. Ho scritto presto, questo è successo immediatamente dopo che ho deciso di andare nell'isola Samui dopo l'incontro con Sua Santità il Dalai Lama.

La prima impressione che mi sono fatto quando l'ho incontrata all'aereoporto è stata che era più giovane di quello che credevo. E' nubile ed ha circa 30 anni. E non sembra il tipo del leader. Devo essere sincero, incominciavo ha preoccuparmi.

Dall'aereoporto mi ha portato con un taxi direttamente all'ospedale nazionale di Phuket. Era già notte, cosicché non posso dire se sono passato vicino al mare o no, ma quando sono entrato in città, questa aveva l'aspetto di ogni altra città, con molta gente, auto, motociclette ed insegne luminose pubblicitarie. Anche l'ospedale era grande e moderno.

Di questo sono stato un pò sorpreso. Ho cominciato ha parlare, ma non credo di aver fatto un cosa buona come poteve essere. E' possibile che ci siamo stati alcuni problemi con la traduzione, ma nessuno a riso delle mie battute. E' possibile che questo sia lo stile thailandese.

Tra il pubblico c'era un monaco giapponese insieme a 5 suoi studenti.


Al seminario di carità organizzato all'ospedale nazionale di Phuket.
Phra Mitsuo è venuto con 5 suoi studenti. Lui vive in Thailandia da 35 anni.

Più tardi ho scoperto che il suo nome è Mitsuo, nato a Shizukuishi nella prefettura di Iwate e vive in Thailandia da 35 anni. Lui ha aiutato la sig.ra Yukawa ad organizzare questo evento. Lui è stato amabile e ha partecipato anche alla cerimonia di Khaorak del giorno seguente.




Sento sempre il potere delle donne giapponesi quando viaggio intorno al mondo. E sempre sono sorpreso di scoprire che ci sono dei giapponesi che vivono in certi posti del mondo. E queste persone sono donne. Nella bella isola Samui, a 600 km da Bangkok, ho incontrato un’altra forte donna giapponese.


Watako Ihara, la sola dipendente giapponese di qui
Lei è venuta a Samui 13 anni fa e ha sposato un nativo di qui. Adesso è mamma di due figli.

Watako Ihara è venuta a Bangkok 13 anni fa e si è innamorata di Thai, un uomo di queste parti e si sono sposati. Sono ritornati, in Samui il luogo d’origine di suo marito. Adesso hanno due bambini. Quando è stata aperta questa stazione le è stato proposto di lavorare qui. Da quel tempo, suo marito ha cura dei loro bambini.

Loro hanno previsto che nel prossimo futuro questo posto sarà visitato da molti giapponesi. Come ospite ho notato che è molto importante essere qui con almeno una persona che conosce il giapponese. E poiché Watako è qui non ho avuto nessun problema di comunicazione fino adesso.

A proposito di parlare il giapponese, si trova qui un’altra persona interessante. Howard parla bene tanto il giapponese quanto il cinese.

Howard è uno degli investitori di questa stazione. Lui è un americano unico che sa parlare tanto il giapponese quanto il cinese. Ho il presentimento che nascerà qualcosa tra noi due

Apparentemente lui sa parlare anche lo spagnolo ed anche il portoghese. Ama le lingue straniere ed è molto talentato in questo. Non è un dipendente ma è uno degli investitori. Perché non è sposato, dice che vuole passare il suo tempo libero su questa isola.

Progettiamo di tenere il seminario per gli ospiti ed i dipendenti in data 8 e 9 gennaio, per cui ci siamo esercitati un po oggi. Lui dovrà tradurre per me.

Dopo, abbiamo discusso le indicazioni per il prossimo seminario cinese. Lui è un conoscitore degli attuali affari cinesi. Può darsi che diventeremo compagni in quel tipo di situazioni.

Oggi il livello di zucchero del sangue... 389

Il tasso più alto fino adesso? Non ho bevuto niente oggi. E ho camminato anche 40 minuti. Perché?



* 23 dicembre, 2005 Il cibo dalla Kamalayana

Dopo tre giorni passati qui, comincio a sentire che tipo di posto è questo, in realta‚. Può essere descritto come un posto di rigenerazione.

Poiché l'intero progetto non è finito, non posso dire con sicurezza che sarà, pero‚ sembra, una stazione di alta classe, per la gente che cerca un certo tipo di cure.

Per esempio, il cibo è preparato da un cuoco francese, Eric. Lui usa verdure biologiche e cucina con olio di oliva o con spezie come curry. Non usa nessuno degli ingredienti tipici francesi come sarebbe burro, formaggio, latte o altri prodotti a base di latte. Esistono tipi di cibo che hanno l‚aspetto del latte però in genere usa il latte di cocco. Anche se non mi piace il cibo francese, questo cucinato da Eric mi piace moltissimo.

Usa molte verdure ma anche i frutti di mare e carne di pollo. Non ho mangiato qui carne di maiale o di vitello, per cui, credo che posso dire che il cibo qui è metà vegetariano.


French chef, Eric in his own garden

Ho osservato che Eric quarda con amore le verdure che coltiva nel cortile. Suppongo che vuole fare qualcosa di nuovo in cucina però avendo le verdure biologiche come ingredienti principali.

Il livello del zucchero oggi...357 (davvero? Perché? Però non ho bevuto nessuna goccia di alcol oggi)


Scrivendo sul balcone


Zuppa di miso con molte verdure, molto gustosa


tagliatelline fritte e curry, non posso vivere senza di loro


Donne alla ricezione


Si trova sempre un certo tipo di rappresentazione qui



Kamalaya è il nome di questa località che significa fiore di loto nella lingua thailandese. Vicino al corridoio esiste un piccolo lago con dei loto fioriti.


Il lago con i fiori di loto

Il posto è caricato con un‚atmosfera tibetana, cosa che ha senso, dopo l' incontro con la sua Santità il Dalai Lama. Questo posto è la materializzazione del sogno di John, il proprietario di questo posto. Ho saputo che ha avuto una stretta relazione con la zona dell' Himalaya negli ultimi 25 anni. Per il motivo che è stato inaugurato il mese scorso, ci sono posti che sono ancora in construzione. Penso che nel tempo, l'utopia di John e del suo amico diventerà realtà.

Non credo che è una coincidenza che sono uno tra i primi che sono venuti in questo posto. Credo che anche io sosterrò il successo e la materializzazione di questa utopia nel lungo tempo.

Il programma di oggi è uguale a quello di ieri, il massaggio delle mani e dei piedi, come anche l'esercizio di passeggiare.


Al massaggio



Continuo a passeggiare

Sono salito di nuovo sulla macchina da camminare, però è aumentato il tempo da 30 a 35 minuti, questa volta. Seguirà ad aumentare, il tempo di camminare su questa macchina, di cinque minuti ogni giorno.

La cena di questa sera è stata fissata in un ristorante cinese che si trova a 30 minuti distanza dal posto dove vivo io. Ho fatto cena con Ian, la persona che mi ha presentato la prima volta questa stazione, insieme a sua moglie Christina e al loro amico.


Christina ha solo 22 anni. Inizialmente ho pensato che Ian ha circa 30 anni, però di fatto lui ne ha 47. Erano molto belli insieme.

Fortunatamente, o sfortunatamente, il cibo cinese è stato abbastanza buono. Non sono riuscito ad astenermi a non bere due piccole bottiglie di birra Singha. (però nei limiti permessi dal medico).

Vediamo com'è il livello di zucchero nel sangue... 308... 3 punti più alto di ieri. Domani sarà una giornata senza alcol, come ho promesso a mia moglie. Uffa...



Sono stato impaziente di svegliarmi questa mattina per vedere il paesaggio perché questa notte erà troppo buio per vedere qualcosa. Sfortunatamente, il tempo non era molto bello, come si può vedere nella foto sottostante.


un paesaggio dalla casetta

Ecco qualche foto della casetta e della camera nella quale ho vissuto. E' molto confortevole.


le casette di Kamalaya


l'interno della camera

Il ristorante si trova dopo una una collina ripida, per cui non è facile per un uomo della mia età passeggiare qui intorno. Comunque, posso chiamare il cart ogni volta che ho bisogno, per cui non c'è nessun problema!

Alla mattina presto mi hanno fatto un esame completo ed un consulto. Il dottore che si occupa di me è la dr.sa Carolina. Lei è la moglie del dottor di questa zona, il dr. John. E' studente in medicina orientale ed è stata in Cina e in Giappone alcune volte.


La dr.sa Carolina è una americana del Messico

Dopo che ci hanno fatto una presentazione del posto, è stato fissato il mio programma, che è il seguente:

- restrizioni alimentari e di bevande. Giorni senza alcolici: il mercoledi e la domenica. Negli altri giorni, massimo due bicchieri di shoju caldo.
- massaggio del sistema digestivo
- omeopatia
- massaggio tradizionale delle mani (ogni giorno)
- massaggio tradizionale dei piedi (ogni giorno)
- trattamento qi
- esercizi : una passeggiata di 30 minuti ogni giorno

Comincinando alle ore 4 di quel pomeriggio, ho comiciato il massaggio di una ora alle mani e ai piedi, fatto dalle giovane guaritrice. Mi sono sentito come in paradiso mentre mi massaggiavano le mani ed i piedi con olio.

Poi sono passato alla passeggiata di 30 minuti, come era da programma. La cena seguente è stata preparata da un cuoco francese. Il cibo era preparato per ognuno , individualmente, in funzione delle preferenze personali. Per merito di questo cibo straordinario è stata per me il primo giorno in cui non ho bevuto affatto alcol, e non ne ho sentito la voglia. Tutto questo ha fatto scendere il livello di zucchero nel sangue a 305, una diminuizione di 83 punti, yay! Voglio continuare anche domani.



* 20 dicembre, 2005 Nell'isola Samui, Thailandia (1)

Sono partito dall'aeroporto con ANA (la compagnia aerea giapponese) alle ore 10:40 di questa mattina e sono arrivato a Bangkok alle ore 04:00 (con due ore di differenza per il fuso orario). Dopo una sosta di due ore abbiamo volato a Samui Island. Alla fine siamo arrivati nella localit&die;€ Kamalayala alle ore 21:00, dopo 16 ore dalla partenza da casa, dal Giappone.

La Thailandia &die;&die; piu vicina degli USA, come distanza, per&die;° abbiamo speso pi&die;´ tempo rispetto a quello previsto. Ero un p&die;° stanco quando sono arrivato a destinazione.

Devo spiegarvi come sono riuscito a vivere in questo posto 26 giorni, fino al 14 gennaio.

Come sanno molti di voi, sono andato a visitare sua Santit&die;€ il Dalai Lama in Sun Valkey, 11 settembre, dell'anno scorso. Sono stato invitato dal sig. Sokoloff, un misterioso analista economico (guarda il diario del 11 settembre per pi&die;´ dettagli).

L&die;€, ho incontrato anche una parte dei membri della famiglia del sig. Sokoloff. L&die;¬, ho incontrato il cugino della ex moglie del sig. Sokolff, Ian insieme alla sua bella moglie che &die;&die; met&die;€ indonesiana e met&die;€ olandese. Lui &die;&die; un artista ed ha appena pubblicato un libro d'arte. Ha avuto molto interesse per le foto dei cristalli di acqua. Per cui ci siamo subito trovati bene, dal primo momento che ci siamo incontrati (ho pensato che aveva circa 30 anni, per&die;° ho saputo che ne aveva di fatto 47. Che sorpresa!).

L&die;¬, lui mi ha detto di una stazione che costruiva insieme al suo amico, nella isola Samui, in Thailandia. Lui era il responsabile della parte di marketing di questa stazione, che poneva l'accento sulla medicina alternativa. Loro avevano l'intenzione di aprire alla met&die;€ del mese di novembre. Mi hanno mostrato anche un depliant molto attrattivo.

Non avevo mai sentito di questa isola chiamata Samui, per&die;° sono diventato pi&die;´ interessato quando ho saputo che &die;&die; localizzata ad est di Phuket, l'isola che &die;&die; stata devastata dallo Tsunami. Questo perch&die;œ sono stato invitato ad una cerimonia alla memoria in Phuket, in data 26 dicembre, per l'anniversario del disastro prodotto dallo Tsunami.

Oltre al fatto che pensavo di prendermi qualche giorno di riposo alla fine di questo anno e scrivere qualcosa. Pensavo di fare questo in gennaio, febbraio, per&die;° dato le coincidenze (l'aiuto avuto incontrando sua santit&die;€ il Dalai Lama, l'apertura di un nuovo centro di quarigione, solo 30 minuti di volo dalla isola Phuket per partecipare al memorial, il bisogno di riposo per rienergizzarmi il corpo), era impossibile rifiutare questa opportunit&die;€. Cos&die;¬ ho fatto una prenotazione per andare in questa stazione.

Per cui, per curare il mio diabete, da domani comincer&die;€ una nuova lotta. Il mio scopo principale &die;&die; di ridurre il livello di zucchero nel sangue. Mia moglie, me la appena misurato, &die;&die; 388!

Yup, questo &die;&die; il motivo. Non &die;&die; bene che sono qui? Devo lavorare molto cominciando da domani! In nome di tutti quelli che sono malati di diabete.



* 19 dicembre, 2005 ¡¡ In riferimento al diario

Sono passati circa 2 mesi da quando ho scritto il mio ultimo diario. Vorrei chiedere sinceramente scusa a tutti quelli che hanno visitato il mio sito in questo periodo. Il motivo per quale non sono riuscito a scrivere i diari &die;&die; perch&die;œ che mi sono fatto un programma molto carico. E non sono riuscito ha tenere il passo con tutto. L'anno prossimo sar&die;° ancora pi&die;´ occuppato. Con un programma cos&die;¬ sar&die;€ difficilissimo mantenere questo sito.

Per cui, ho deciso di fare un diario settimanale invece di uno quotidiano. Certamente se ci saranno novit&die;€ che vorr&die;° trasmettervi il pi&die;´ rapidamente possibile, lo far&die;° immediatamente. E prover&die;° ha mettervi a disposizione pi&die;´ spesso delle foto, anche perch&die;œ il loro carico sulla pagina web non occupa molto tempo.

Partir&die;° per Samui, in Thailandia per riposare e scrivere, il 20. Partir&die;° per Phuket il 26 per una cerimonia alla memoria dello Tsunami ed per un seminario speciale. Spero che troverete un momento per unire le mani e pregare per la gente affettata dallo Tsunami, quel giorno. Andiamo a trasmettere tutto il nostro amore e la nostra riconoscenza all'acqua di tutto il mondo (www.gaiachildren.net).

Vi mander&die;° il mio primo diario settimanale il 21 dicembre.


6 dicembre 2005
Il ritorno in Giappone insieme a mia figlia ed al suo figlio. Lui si &die;&die; comportato molto bene in aereo.


2 dicembre 2005
a casa di mia figlia, ad Amsterdam. Mio nipote guarda il libro Messaggio dall'acqua, la versione per i bimbi.


2 dicembre 2005
Molta gente &die;&die; venuta al seminario (in Amsterdam)


2 dicembre 2005
Mayana, quella che &die;&die; venuta al festival Acqua per la Vita, in novembre dell'anno scorso,
&die;&die; venuta a cantare al mio seminario


25 novembre 2005
Insieme al sig. Makoto Yasumoto, traduttore a Guadalajara in Messico. Le maglie che portiamo sono della protezione locale delle foreste, NPO. E' la foto di un giaguaro, che &die;&die; considerato il protettore della foresta.


27 ottobre 2005
Ci hanno detto che il ballo chiamato Charleston, per quale eravamo impazienti di vedere, non si teneva pi&die;´. L'organizzatore di questo seminario ha ballato un p&die;° per me.


27 ottobre 2005
Charleston &die;&die; una vecchia citta storica degli USA


25 ottobre 2005
Un'intervista concessa alla NBC locale di Philadelphia, in un Hotel di Baltimore
Troverete l'intervista all'indirizzo : http://www.nbc10.com/news/5455548/detail.html


25 ottobre 2005
Seminario a Baltimore


20 ottobre 2005
A San Francisco



* Sabato, 25 ottobre 2005 Baltimore

Ho fatto due ore di auto da Sedona all'aereoporto di Phoenix, poi un volo di cinque ore fino a Baltimore. Adesso ho capito quanto è grande gli USA e quanto è faticoso viaggiare. Ho lasciato l'hotel di Sedona alle ore 8, ma quando sono arrivato a Baltimore erano già passate le 19.30.

Susan mi aspettava all'aereoporto. Lei mi ha accompagnato all'hotel dove ho fatto una leggera cena, dopo di che mi sono coricato.

Il giorno seguente, ho dato una intervista alla NBC locale. Il giornalista era una donna adorabile, che abitualmente fa servizi sul tempo. Il contenuto dell'intervista è stato buono e l'ora destinata all'intervista è passata velocemente.


Intervista per la NBC locale in una camera di hotel di Baltimore

Di fatto, non ho visto nessuna delle mie interviste registrate, ma mi sforzo, in base al tempo disponibile, di accettare tutte le interviste. Credo che questo mi aiuta a avere popolarità in questo paese. Sono riconoscente di avere dipendenti come Ayano e Kimiko, che hanno famigliarità con il mio modo di pensare, che traducono questi momenti, perché mi aiutano a rendere molto buone queste interviste.

Al seminario di questa sera sono venuti circa 300 persone. Di fatto, sono stato qui anche nel mese di maggio, ma dato che i biglietti si sono venduti tutti, Susan mi ha pregato di tornare dopo 5 mesi.


Sono venuti così tante persone, anche se sono stato qui nel mese di maggio.
Ci sono state molte più donne del normale.

C'è stato un evento felice qui. Uno dei primi istruttori hado, Susan è venuta dalla lontana Philadelphia per visitarmi. In questo momento esistono 24 istruttori hado e sono molto contento che tre di loro sono venuti per vedermi nel periodo in cui ero a Sedona. Spero che gli istruttori hado si diffondino in tutto gli USA e che mi inviteranno a parlare ai loro seminari, in seguito. Impaziente aspetto i loro inviti.


Insiene a Susan, uno degli istruttori hado. E' venuta dalla lontana Philadelphia.
Il distintivo sul colletto è il simbolo della nostra amicizia.



* Sabato, 22 ottobre 2005  Seminario di Sedona

Sedona in Arizona, è una città famosa per il fatto che attrae uomini spirituali. Qui ho imparato il gioco di cancellare le nuvole, 15 anni fa. Perchè ho scritto di questo gioco nel mio libro, ho dato l'impressione che sono una persona non abituale.

Sono stato qui anche un anno e mezzo fa, in aprile, ma ogni volta che vengo qui ho una sentimento speciale.

L'organizzatrice del seminario, Walker, si sentiva molto bene, perchè era sicuramente più vicina a realizzare il suo sogno, quello di creare una scuola.


L'organizzatrice del seminario, Walker. Sembra felice vicino al suo compagno.

Avevo programmato un seminario anche per il 23, così sono rimasto qui 3 giorni. Sono arrivato la sera precedente, e questa mattina ho percorso con la macchina 300 km verso nord, fino a Hopi Land.

Dopo 3 ore di viaggio, sono arrivato al centro culturale della riserva Hopi. C'erano molte persone che mi aspettavano. Probabilmente per colpa di Vernon, uno dei più anziani uomini di qui, molte persone sanno di me e tutti erano molto contenti che mi trovavo qui.


Uno sciamano nativo mi ha benedetto prima del seminario.
Mi ha detto che visita il Giappone piuttosto spesso.

Sfortunatamente, il centro culturale non aveva il proiettore, cosicche ho parlato circa una mezzaora, ma tutta la gente mi ha ascoltato con molto interesse. Probabilmente era interessata ha sentire un giapponese venuto in macchina nel mezzo del deserto per parlare di acqua e della reazione fra i giapponesi e i nativi americani nei tempi antichi.


Ho ricevuto un regalo da parte del centro culturale dove ho sostenuto il seminario. Mi è stato consegnato da Ruben, che organizzerà una corsa podistica a Mexico City, l'anno prossimo nel mese di marzo.

IL seminario di questa sera ha portato a molte donne delle percezioni straordinarie. Loro hanno condiviso con me molte informazioni e fotografie interessanti.


La moglie del sig. Neal Donald Walsh, autore del libro Conversazioni con Dio, è venuta a vedermi.


Questi sono i miei sostenitori favoriti.
Alla mia sinistra la sig.ra Koinuma, uno dei primi istruttori Hado,
che vive a San Francisco. Alla mia destra mia moglie.


Queste sono le mie dipendenti favorite,
che mi fanno anche da traduttori. Alla mia sinistra Ayano, alla mia destra , Kimilo.


La maratona si sviluppa nel prato, di fronte al centro culturale.



* Giovedì, 20 ottobre 2005Seminario di San Francisco

Oggi ho avuto un seminario a San Francisco organizzato dalla Learning Annex. Loro mi hanno organizzato l'ultimo seminario di New York.

Prima del seminario siamo andati a visitare l'Istituto di Scienza non Etica di Peataluma. E' stata la seconda visita in questo posto. La prima fu nel mese di maggio. Questa volta sono venuto qui per partecipare ad una intervista televisiva e per una discussione su un nuovo esperimento al quale vogliamo lavorare insieme.

Dopo un'ora di intervista, siamo andati al laboratorio del dottore Dean. Questo si trova all'interno di un piccolo edificio di legno, ma attrezzatura con il quale è dotato è molto moderna.

La stanza destinata all'esperimento è una stanza circondata da pareti di metallo sottile ed è protetta da tutte le interferenze esteriori. All'interno della stanza si trova un apparato che rileva ogni differenza magnetica, anche la più piccola. Per cui, il dottor Dean realizza questo esperimento per vedere se la nostra coscienza può condizionare lo spazio situato in una camera protetta dalle interferenze esteriori.

Ho chiesto al dottor Dean di effettuare la misurazione della camera mentre noi pregavamo da un una distanza di 50 m dall'acqua messa in mezzo alla stanza.

Nella stessa sera alle ore 21.00, ho mostrato la foto della stanza isolata con dentro una bottiglia di acqua con 350 persone riunite per pregare insieme ≥Acqua, ti amiamo. Acqua, ti ringraziamo. Acqua ti rispettiamo.‰

IL risultato sarà presentato dal dottor Dean, dopo che si realizzeranno altri numerosi test di conferma, ma come potete vedere, il cristallo dell'acqua che è stata posta in quella stanza è diventato molto bello. Ma perchè i dati forniti dal dottor Dean siano scientifici, è necessario che realizziamo esperimenti simili molte altre volte. Credo che bisognerà aspettare un pò.



* Martedi, 18 ottobre 2005  Saintpoint, Idaho

Idaho è il posto nel quale ho incontrato la Sua Santità il Dalai Lama in settembre. Sono stato qui anche in maggio, per cui questa è la terza volta. Solo che le ultime due volte sono stato di fatto in San Valley, nel sud della regione dell'Idaho. Questa volta sono a Sandpoint, nella parte nord della regione, vicino al confine con il Canada. (perché IDAHO, anagrammando, può essere scritto come I HADO, è possibile che questo luogo abbia un significato speciale per me).

Gli organizzatori, sono stati Darcy, che è la manager di un complesso balneare locale e sua madre. Insieme formano una squadra eccellente. (Madre e figlia hanno lavorato per fare del mio seminario un successo. Vi ringrazio.)


insieme con gli organizzatori: Darcy e sua madre, Marilyn


i caprioli appaiono dappertutto


casa nostra è circondata da un terreno da golf


una bella casa

Da come potete vedere dalle fotografie, ho abitato in una stazione magnifica, incorniciata dai vari colori delle foglie e dai caprioli che apparivano dappertutto. La nostra casa si chiamava Teddy Roosevelt (il 26 Presidente degli Stati Uniti, che venne spesso qui in occasione di alcuni incontri ed ispezioni).

Il seminario è incominciato alle 19.00, all'interno del vecchio teatro, la sala si è riempita interamente. Una cosa sorprendente è stato che mi sono incontrato qui con una nostra amica la sig.ra Sakai (nomignolo Noripy), della Goi Peace Foundation.


anche la galleria della sala era piena di persone

E' di fatto una storia interessante come sono arrivato ha sostenere un seminario in questa città. Tutta la colpa è dell'amica della sig.ra Sakai, Keiko. Keiko si è trasferita dal Giappone in questa città, approssimatamente 5 anni fa. E ha portato con se anche il libro “i Messaggi dell'acqua”, che ha mostrato hai loro nuovi amici. E' incominciato così che le persone di qui volevano sapere di me e cosi sono arrivato ha tenere dei seminari in questa città. Cosicche la sig.ra Sakai è venuta proprio dal Giappone per fare visita all'amica e per vedere me.


lLa cena dopo il seminario. La sig. Sakai si trova al centro, mentre Keiko a destra

Ad essere sincero, sono stato molto sorpreso di essere invitato in una città che ha circa 30.000 abitanti, ed avere la sala piena, ma tutto ha avuto senso dopo che ho capito che una simile cosa magnifica e accaduta „dietro alla scena”. Ammiro moltissimo le donne giapponesi e, quasi sempre, dove vado incontro anche una donna giapponese.



* Sabato 15 ottobre, 2005  Seminario a Chicago

Ieri, sono ritornato a Los Angeles per incontrare Ayano Furuya, la mia segretaria e traduttrice, poi sono volato a Chicago. Dall'aereo ho visto le bellissime montagne rocciose coperte di neve.

L'organizzatore del seminario di Chicago è stata la Unity Church, una chiesa simile a quella che ha organizzato in maggio il seminario di Kansas City. La sala era molto bella, però non c'erano più di 200 persone, (suppongo che la ragione è stata, in parte, perchè il seminario di Chicago è stato fissato troppo tardi) cosa che mi ha scoraggiato un pò. Il seminario precedente era stato organizzato da qualcun altro, però aveva avuto lo stesso risultato. Sembra che io e Chicago non ci capiamo molto bene in questo momento.


Questo è il belissimo teatro dove si è tenuto il seminario.
Sfortunatamente la sala non è sempre piena

Tuttavia, ambedue gli organizatori erano molto preparati, perciò la colpa può essere nostra. Avevo un pregiudizio verso Chicago come la città della mafia, e di Al Capone. Ma, ho scoperto una immagine totalmente differente durante questa visita. Chicago è una città veramente bella, pulita, sicura e amichevole. Prevedo che al mio prossimo seminario a Chicago verrà molta gente.



* Giovedì, 13 ottobre 2005  Seminario a Fresno

Fersno è una zona agricola situata al centro dello stato della California, che è conosciuta come il luogo dove si sono stabiliti gli immigrati giapponesi. Ho sentito dire che quando è scoppiata la guerra nel Pacifico tra gli Stati Uniti e il Giappone, loro hanno passato momenti difficili e molti giapponesi-americani sono stati condotti nei campi di concentramento.

Ho visitato Fresno insieme con il sig. Ron Kato e mia moglie, che è arrivata questa mattina, e ho incontrato delle persone che hanno vissuto queste esperienze e li ho consolati. Sono stato un pò indulgente con me stesso.

La sala per il seminario era un vecchio teatro del cinema la cui capacità è di circa 500 persone. Sono stato sorpreso (scusate!) nel vedere la sala piena. Ma c'erano solo alcuni anziani giapponesi-americani, rispetto a quelli che mi aspettavo. Al contrario, ci sono stati molti giovani giapponesi, probabilmente studenti delle Università di Fresno.

Questo seminario è stato organizzato dalla NPO, una organizzazione locale di donne, e due persone si sono prodigate per tradurre con il linguaggio dei segni l'intero seminario.

In questo giro di seminari, ho avuto bisogno di traduttori del linguaggio dei segni anche per altri seminari. Dobbiamo prendere in cosiderazione i traduttori del linguaggio dei segni per i prossimi seminari che faremo in Giappone. Mi chiedo perchè il numero di persone con problemi di udito non si riduce neanche in Giappone, America o in altre zone.

La gente di fresno ascolta con attenzione
Vi ringrazio di nuovo per le ovazioni in piedi


* Lunedì, 10 ottobre 2005  Seminario a Big Bear

Fino a Big Bear, che è un luogo di vacanza in mezzo ai monti, ci vuole quasi un ora e mezzo di macchina da Los Angeles. In inverno qui si può sciare. Ad essere sinceri, quando ho saputo che il mio seminario veniva tenuto qui, non ci potevo credere. Perchè quando fui qui diverse volte in visita, ho presupposto che era solo un luogo di vacanza.

Però, stranamente per questo fatto, molte persone sono venute per ascoltare con attenzione il seminario.

In più, ho ricevuto anche ovazioni in piedi, come potete vedere nella foto successiva.


ovazioni in piedi

L'organizzatrice, Gina a detto che loro vivono in un ambiente naturale e che sentono come nella natura esiste un disequilibrio, per questo motivo i miei libri e il film „What the Bleep?” sono stati ben accolti. Lei spera che si costruisca un laboratorio dei cristalli di acqua in questo luogo. Credo che Big Bear è una delle località in cui è possibile fare il nostro laboratorio.


La seconda da sinistra: Gina, l'organizzatrice del seminario,
il primo da destra: Benny, un nativo americano e una Preghiera per l'Acqua

Il figlio di Gina ha realizzato un esperimento per l'ora di scienza che consta in parole che ha detto e ha scritto ad alcune piante. Nel finale ha esposto il risultato dell'esperimento



* Domenica, 9 ottobre 2005  Seminario alla West Holywood Bodhi Tree

Oggi ho avuto un seminario al MOA di Los Angeles, dove lavora il sig. Ron Kato. Lui è un traduttore molto competente. IL MOA è una organizzazione religiosa il cui quartiere generale si trova ad Atami, nella prefettura di Shizuoka in Giappone. MO è l'abbreviazione di Mokichi Okada, fondatore del Sekai-Kyusei-Kyo.

Per qualche ragione, sono stato molto apprezzato dai lavoratori della Kyusei-Kyo. Sono stato invitato ha sostenere un seminario sulla Hado ad Atami, già tre volte fino adesso. Qui ho pubblicato le fotografie dei cristalli di acqua e qui mi sono incontrato con il professore Higa della EM per la prima volta.

Con il sig. Kato sono diventato amico due anni fa, quando ha fatto il traduttore ad un mio seminario. Sono stato molto impressionato dal modo in cui traduceva. Non ho mai incontrato un traduttore così perfetto, con un simile stato di comunione. Da allora, per i seminari più importanti, lo prego di farmi da traduttore. Di questa turné, tradurrà per me i prossimi seminari di Fresno, Orlando e Florida.

Non c'è bisogno che vi dica che i partecipanti che riempirono la sala furono affascinati dalla traduzione del sig. Ron Kato e ci hanno applaudito in piedi.

A proposito, gli organizzatori del seminario di oggi è la libreria Bodhi Tree, che si occupa di libri spirituali, vicino al MOA. L'hotel in cui mi hanno riservato la camera è stato molto piacevole, è lo stesso in cui hanno girato il film "PRETTY WOMAN", lungo Wilshire Boulevard. E mia moglie è in Giappone... che peccato!

L'appartamento di lusso arriva ad essere in disordine se l'uomo che abita lì non è accompagnato da una donna. Non posso essere Richard Gere.



* Sabato, 8 ottobre 2005  Seminario di Anaheim

La Learnig Annex è probabilmente la più grande organizzazione educativa alternativa d'America del Nord. Ha filiali in grandi città. L'ultimo seminario che hanno organizzato per me, che ha avuto luogo in San Diego, a riunito poco meno di 600 persone. In questa turné, loro sono quelli che mi hanno organizzato, oggi il seminario di New York e il 20 di questo mese quello a San Francisco.

Anaheim si trova approssimativamente a 30 km a sud-ovest di Los Angeles. Disneyland è nato qui cinquanta anni fa. É anche conosciuta per essere la città natale di una famosa squadra di baseball, gli Angeles. Il volo è durato 6 ore da New York a Los Angeles.

A proposito, mia moglie è tornata in Giappone oggi e vi resterà circa una settimana. Lei è Presidente della Hado Education Inc. e bisogna che si incontri con un contabile che è responsabile delle tasse, incontro che è stato programmato anticipatamente. Per cui da oggi mi posso rilassare. Scherzavo.

Dopo che l'ho accompagnata all'aereoporto, sono partito per Anaheim insieme a mio figlio e a sua moglie. Loro avranno cura di me. Così io mi posso riposare senza problemi.

L'organizzatore del seminario di Anaheim è la Learning Light. É più piccola della Learning Amex e la maggioranza dei membri sembravano che avessero un orientamento spirituale. Probabilmente a causa di questo la conferenza sullo "spirito" è stata ben accolta. Le 300 persone che hanno partecipato, si sono rallegrate veramente di questo seminario.


da sinistra a destra: il traduttore Mark Kimura, la Sig.ra Miyazawa, io, uno dei nostri invitati e mio figlio.



* Sabato, 1 ottobre 2005, di nuovo negli Stati Uniti

I nostri due gatti hanno potuto passare solo due giorni insieme con la loro persona preferita, mia moglie. Il padrone cattivo ha preso loro la padrona preferita, di nuovo. Quando ritornerà? Miau!!

Mi dispiace gattine, passerà un pò di tempo prima di rivedere la vostra padrona. Ecco il nostro intenso programma:
Ott. 2, Seminario a Pitsburg (Costa Est)
Oct. 5, New York NYC Seminario alla Scuola di Medicina Orientale (Costa Est)

Ott. 6, New York Seminario di Insegnamento Supplementare (Costa Est)
Ott. 8, Anaheim Seminario di Insegnamento Facile (Costa ovest)
Ott. 9, Seminario a West Hollywood (Costa ovest)

Ott. 10, Seminario in Big Bear (Costa ovest, zona di montagna)
Ott. 13, Seminario in Fresno (Costa Ovest, zona agricola)
Ott. 15, Seminario alla Chiesa Unity di Chicago (Ovest-Central)
Ott. 18, Seminario in Idaho, Sandpoint (Nord-Ovest)
Ott. 20, Seminario in San Francisco di Insegnamento Supplementare (Costa Ovest)
Ott. 22, Seminario in Arizona, Sedona (Ovest-Central)
Ott. 23, Workshop in Sedona
Ott. 25, Seminario in Baltimore (Costa Est)
Ott. 27, Seminario in Charleston (Costa Est)
Ott. 28, Seminario in Ashville (Costa Est)
Ott. 30, Florida, Orlando Convennto Hayhouse (Costa Est)
Nov. 1, Seminario in Sacramento (Costa Ovest)
Nov. 2, Seminario misto con Ajari
Nov. 3-6, Seconda Scuola per instruttori Hado USA (LA, Costa Ovest)
Nov. 8, Ritorno in Giappone

Per cui saremo via per ancora 39 giorni. Gattine, abbiate cura della casa. (però questo programma non è un pò pazzesco?) Da ovest ad est, poi di nuovo ad ovest, poi di nuovo ad est-nord-ovest, poi di nuovo ad ovest. Chi ha fatto questo programma?? Chi, io sono stato!! Signore!


"Parte di nuovo, che tristezza...miau"


inizio pagina

prima pagina


::::::::::Copyright(c)2003 Masaru Emoto All Rights Reserved::::::::::